Spazi confinati in ambito marittimo-portuale. Un seminario promosso da Inail Campania e Assarmatori

Al centro del convegno, organizzato dalla Direzione regionale Inail Campania e dall’Associazione Assarmatori, in collaborazione con l’Università Parthenope, i temi della sicurezza marittima e portuale con particolare riguardo agli ambienti confinati.

La Direzione regionale Inail Campania e l’Associazione Assarmatori hanno sottoscritto un protocollo d’intesa, presentato lo scorso luglio a Napoli, con l’obiettivo di promuovere e rafforzare il sistema e la cultura della salute e sicurezza negli ambienti di lavoro, con particolare riferimento alle aree marittime e portuali, attraverso studi e approfondimenti di soluzioni tecnologiche innovative e con l’implementazione e la diffusione di modelli di gestione integrata dei rischi negli specifici contesti lavorativi afferenti ad un comparto ampio e di fondamentale importanza per l’economia del Paese.

Nell’ambito di queste azioni rientra il seminario: “Spazi confinati in ambito marittimo-portuale”, organizzato dagli enti firmatari del citato protocollo in collaborazione con l’Università degli studi di Napoli “Parthenope”. L’iniziativa è in programma per mercoledì 14 febbraio 2024, a partire dalle ore 9.30, presso l’Ateneo Parthenope, isola C4 del Centro direzionale del capoluogo campano.

Il convegno, che verrà aperto dai saluti del prof. Antonio Scamardella, Ordinario di Architettura e Statica della Nave presso l’Università di Napoli “Parthenope”, del direttore regionale Inail Campania, Daniele Leone e del dirigente Affari generali e politiche marittime nonchè vicesegretario generale di Assarmatori, Giovanni Massimiliano Consoli, vede la partecipazione di numerosi esperti e addetti ai lavori in materia. Previsti gli interventi, per l’Inail, di Pasquale Addonizio, direttore Uot Cvr di Napoli (Unità operativa territoriale di certificazione, verifica e ricerca) e Luciano Di Donato, dirigente tecnologo Dit (Dipartimento innovazioni tecnologiche e sicurezza degli impianti, prodotti e insediamenti antropici). Introduce e modera il dibattito Giuseppe Di Palo (Oltremare – Servizi integrati per lo shipping).

#main-content .dfd-content-wrap {margin: 0px;} #main-content .dfd-content-wrap > article {padding: 0px;}@media only screen and (min-width: 1101px) {#layout.dfd-portfolio-loop > .row.full-width > .blog-section.no-sidebars,#layout.dfd-gallery-loop > .row.full-width > .blog-section.no-sidebars {padding: 0 0px;}#layout.dfd-portfolio-loop > .row.full-width > .blog-section.no-sidebars > #main-content > .dfd-content-wrap:first-child,#layout.dfd-gallery-loop > .row.full-width > .blog-section.no-sidebars > #main-content > .dfd-content-wrap:first-child {border-top: 0px solid transparent; border-bottom: 0px solid transparent;}#layout.dfd-portfolio-loop > .row.full-width #right-sidebar,#layout.dfd-gallery-loop > .row.full-width #right-sidebar {padding-top: 0px;padding-bottom: 0px;}#layout.dfd-portfolio-loop > .row.full-width > .blog-section.no-sidebars .sort-panel,#layout.dfd-gallery-loop > .row.full-width > .blog-section.no-sidebars .sort-panel {margin-left: -0px;margin-right: -0px;}}#layout .dfd-content-wrap.layout-side-image,#layout > .row.full-width .dfd-content-wrap.layout-side-image {margin-left: 0;margin-right: 0;}